Al fugarèn

 

Parole di ALDO SPALLICCI

Musica di F. BALILLA PRATELLA

 

I fuochi di marzo hanno intorno feste di farandole e di canti, mentre il vento marzolino agita le fiammate, ridesta le messi ed i cuori bambini alla vita e all’amore.

Il volto di madonnina della piccola bionda, che stringe così forte nella catena, una aureola infocata, e marzo che infuria ai varchi d’Appennino non sarà così tremendo come s’annuncia, lui che reca odore dì mandorli in fiore e novelle di primavera. Così la vita per le anime bambine.

 

Vent marzulèn, scadnê da la muntagna,

De’ prem amàndul t’é purtê l’udor

E d’ una fugarena a la campagna,

E’ bël splindor.
 

E tra ludal e fiama,

Cun al man a cadena,

Torna atorna a e’ falùg,

La tu vosa ch’la ciama,

La tu vosa ch’ l’è in pena,

O faztina da fugh.

L’era e’ filér piò nigar int la rama,
L’era int’ e’ cör e int e’ mi pogn babin
Biundina bëla cun la tësta ‘d fiama,
E’ tu manin.

E tra ludal e fiama,
cun al man ecc.. ecc.

Tota la piana l’è una fugarena,
Gnia fugarena l’à e’ su ziratond
Che fa ligrezza a l’êria marzulena,
Ch’ l’ arnöva e’ mond.

E tra ludal e fiama,
Cun al man ecc.. ecc..

 LE FOCARINE — Vento marzolino scatenato dalla montagna / del primo mandorlo tu m’hai portato l’odore / ed una focarina alla campagna / il bel splendore. / E tra scintille e fiamma / con le mani a catena / tutti attorno al falò / la tua voce che chiama / la tua voce che è piena / o faccettina di fuoco. / Era il filare (d’olmi e di viti) più nero nella rama / era nel cuore e nel mio pugno bambino / biondina bella colla testa di fiamma / la tua manina. / E tra faville e fiamme ecc. / Tutta la piana è una focarina / ogni focarina ha il suo girotondo / che fa allegrezza all’aria marzolina / che rinnova il mondo. / E tra faville e fiamma ecc. ecc.


Propr. ris. Edizioni del Girasole srl
Via Pasolini 45 RAVENNA
E-mail: edizionigirasole@libero.it