La castêna biênca

Parole di LINO GUERRA
Musica di F. BALILLA PRATELLA

C’è perduto fra il verde, un nido di serenità. Una viottola fra i campi e i volti delle cose in divina contemplazione all’intorno. Oasi di pace… ma il poeta canterino non sostò all’ombra di quella casetta, ma volle percorrere la sua triste carovaniera e rovesciarsi di schianto sul fianco della strada.

U j è una cisulêna
e dop u j è un bel viôl,
drì e’ viôl una castêna
ch’la guerda alvês e’ sol.

Castêna biênca
amor in cà,
e’ can int l’era
eh’ e’ bëda a cà.

Me a i vegh zo par che viôl
ch’ I’ è quesi sol e’ mi,
ch’ u i guerda sol e’ sol
ch’ u s’ elza e ch’ va a durmì.

Castêna biênca
amor in cà,
l’arsgnol che canta
par drì da cà.

LA CASETTA BIANCA — C’è una chiesetta / e poi, una bella viottola / dietro la viottola una casetta / che guarda levarsi il sole. / Casetta bianca / amore in casa, / il cane sull’aia / che bada a casa. / Io ci vado giù per quella viottola / che è quasi solo la mia / ove guarda solo il sole / che si leva e va a dormire. / Casetta bianca / amore in casa, / l’usignolo canta / dietro casa.


 

Propr. ris. Edizioni del Girasole srl
Via Pasolini 45 RAVENNA
E-mail: edizionigirasole@libero.it